logo_demeter_grigio_50px
logo-ibwt_30px

Bollette? Vantaggi dell’acquistare in gruppo

Una nuova esperienza collettiva offre a molte famiglie la possibilità di ridurre il peso delle bollette energetiche sul budget. Si chiama abbassa la bolletta ed è un gruppo di acquisto per la luce e il gas lanciato da Altroconsumo (associazione, con giornale e sito, per l’informazione e tutela dei consumatori), cui hanno aderito a oggi oltre 160mila persone.

La “buona pratica” dei gruppi d’acquisto (GAS) è già diffusa in molte regioni dello stivale per i prodotti alimentari e della pulizia domestica, e i risultati sono di grande soddisfazione, efficacia e vantaggio economico, oltre all’ottima qualità degli acquisti.

Il nuovo GAS dimostra come aggregandosi anche sui consumi energetici si può risparmiare. Iniziative analoghe sono in corso con successo in Spagna, Portogallo e nei Paesi Bassi. Se si considera che in Italia (dati Eurostat) il prezzo della luce è salito negli ultimi sei mesi dell’11,2 per cento contro la media del 6,1 dell’Eurozona, si capisce perché abbassa la bolletta stia raccogliendo tante adesioni. Quanto al gas, il nostro paese è al nono posto per crescita dei prezzi (10,3 di aumento), ma se si valuta il costo per 100 chilowatt, che è da noi pari a 9,2 euro, risultiamo più cari della media europea, attestata sui 7,2 euro. Per tenere sempre alta la convenienza del GAS energetico, Altroconsumo organizza periodicamente delle vere e proprie aste tra fornitori di luce e gas, comunicando agli aderenti i risultati. Tutti i fornitori di energia possono partecipare alle aste per proporre la tariffa più conveniente, ma devono accettare che le loro condizioni siano preventivamente verificate da Altroconsumo. Una volta scelto il fornitore più vantaggioso, per ogni contratto di singola utenza vanno ad Altroconsumo 14 euro, cifra che viene girata all’utente se è socio.

Bollette? Vantaggi dell’acquistare in gruppo

Una vita biodinamica
a cura di Giuliana Zoppis

Bollette? Vantaggi dell’acquistare in gruppo

Novità, eventi, prodotti e servizi per uno stile di vita innovativo e consapevole:
tutto ciò che può dare una svolta “ECO” alle azioni di ogni giorno con responsabilità, curiosità, fantasia, volontà di cambiare in meglio noi e il mondo in cui viviamo.

È lo spazio dedicato al biodinamico, condotto su La Raia.it da Giuliana Zoppis, architetto e giornalista specializzata nei temi ecodesign, bioedilizia e sostenibilità socio-ambientale.
Dopo numerose esperienze editoriali (Rizzoli / Corriere della Sera, Giorgio Mondadori / AD-Architectural Digest Italia e Mondadori) e televisive (Rai 2, Il Piacere di Abitare), collabora con i settimanali D-Dcasa e Il Venerdì de La Repubblica e il magazine Mark Up. È nella Commissione Sostenibilità di ADI (Associazione Disegno Industriale). Nell’autunno 2006 ha fondato con Clara Mantica il primo circuito per la promozione dell’abitare sostenibile Best Up.