logo_demeter_grigio_50px
logo ibwt_30px

La natura è un capitale

Gestione del patrimonio forestale e boschivo, pari a un terzo del territorio nazionale, secondo i criteri dello sviluppo sostenibile. “Riuso” al posto di “uso” delle risorse del tessuto urbano per contrastare il consumo del suolo (70 ettari al giorno). Riduzione dell’impronta idrica nella produzione di beni e servizi. Alberghi “diffusi” per creare un’alleanza tra i parchi e le popolazioni. Eco-compatibilità delle attività di bonifica.

Alla fiera Ecomondo di Rimini, le regole per salvaguardare l’ambiente e quindi l’economia.

Queste alcune delle regole inserite in un “Eco-manuale” di uso e manutenzione del capitale naturale (necessarie non solo per la tutela dell’ambiente, ma anche per uno sviluppo reale e sostenibile dell’economia), promosso dagli Stati generali della green economy, avviati da 39 organizzazioni d’imprese con il Ministero dell’Ambiente ad Ecomondo (Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile), a Rimini il 7 e 8 novembre 2012. «La salvaguardia del capitale naturale e dell’equilibrio degli ecosistemi – sostiene Roberto Coizet, coordinatore del gruppo di lavoro sui servizi ambientali – è indispensabile sia per l’ambiente sia per l’economia. È importante far convergere una quota degli investimenti nazionali e dell’economia del sistema produttivo verso politiche coordinate di protezione. È necessario un uso calibrato delle risorse naturali senza compromettere la possibilità che queste risorse restino pienamente disponibili in futuro: questa per noi è la scommessa della sostenibilità». (www.statigenerali.org).

La natura è un capitale

Una vita biodinamica
a cura di Giuliana Zoppis

La natura è un capitale

Novità, eventi, prodotti e servizi per uno stile di vita innovativo e consapevole:
tutto ciò che può dare una svolta “ECO” alle azioni di ogni giorno con responsabilità, curiosità, fantasia, volontà di cambiare in meglio noi e il mondo in cui viviamo.

È lo spazio dedicato al biodinamico, condotto su La Raia.it da Giuliana Zoppis, architetto e giornalista specializzata nei temi ecodesign, bioedilizia e sostenibilità socio-ambientale.
Dopo numerose esperienze editoriali (Rizzoli / Corriere della Sera, Giorgio Mondadori / AD-Architectural Digest Italia e Mondadori) e televisive (Rai 2, Il Piacere di Abitare), collabora con i settimanali D-Dcasa e Il Venerdì de La Repubblica e il magazine Mark Up. È nella Commissione Sostenibilità di ADI (Associazione Disegno Industriale). Nell’autunno 2006 ha fondato con Clara Mantica il primo circuito per la promozione dell’abitare sostenibile Best Up.