logo_demeter_grigio_50px
logo-ibwt_30px

Magia delle case alpine

Ci sono progetti semplici e belli pensati per vivere in vetta.
Case di legno e pietra, che sfruttano il sole e il vento, per godersi in pace le strabilianti viste dei monti. Le più famose dell’arco alpino portano la firma di Carlo Mollino (Casa Capriata in Val d’Aosta), di Franco Albini (il Rifugio Pirovano), di Norman Forster (Chesa Futura a St Moritz).

Da scoprire, per gli amanti dell’architettura d’alta quota, la nuova baita alle spalle dell’abitato di Vens, affacciata su un arco montuoso che va dal Monte Emilius fino al massiccio del Gran Paradiso e alla Grivola. L’hanno progettata gli architetti dello Studio Albori di Milano ed è un piccolo gioiello.

Il telaio di legno che ne costituisce la struttura portante rimane a vista nella facciata sud -dove tutte le stanze interne affacciano- in gran parte finestrata e aperta al sole e al paesaggio, mentre è completato da un involucro di legno fortemente isolato sugli altri lati. L’energia solare è impiegata in tre modi: accumulata direttamente attraverso le finestre a sud, immagazzinata e rilasciata lentamente dai sali minerali contenuti nelle vetrate PCM (Phase Change Material) e trasformata in elettricità dai pannelli fotovoltaici disposti sulla copertura. L’unica altra fonte energetica impiegata dalla casa è la legna che alimenta la stufa-cucina. Il legno della struttura e degli esterni è larice locale, messo in opera senza trattamenti (www.albori.it).

Magia delle case alpine

Una vita biodinamica
a cura di Giuliana Zoppis

Magia delle case alpine

Novità, eventi, prodotti e servizi per uno stile di vita innovativo e consapevole:
tutto ciò che può dare una svolta “ECO” alle azioni di ogni giorno con responsabilità, curiosità, fantasia, volontà di cambiare in meglio noi e il mondo in cui viviamo.

È lo spazio dedicato al biodinamico, condotto su La Raia.it da Giuliana Zoppis, architetto e giornalista specializzata nei temi ecodesign, bioedilizia e sostenibilità socio-ambientale.
Dopo numerose esperienze editoriali (Rizzoli / Corriere della Sera, Giorgio Mondadori / AD-Architectural Digest Italia e Mondadori) e televisive (Rai 2, Il Piacere di Abitare), collabora con i settimanali D-Dcasa e Il Venerdì de La Repubblica e il magazine Mark Up. È nella Commissione Sostenibilità di ADI (Associazione Disegno Industriale). Nell’autunno 2006 ha fondato con Clara Mantica il primo circuito per la promozione dell’abitare sostenibile Best Up.