logo_demeter_grigio_50px
logo-ibwt_30px
WINE TOUR

WINE TOUR

Il Wine Tour de La Raia parte dall’origine del nostro prodotto principe: i vigneti. Oltre 42 ettari di terreno calcareo e marnoso, dall’esposizione perfetta.

L’esposizione e il microclima garantiscono ai nostri Gavi quel tocco di mineralità che è l’elemento distintivo di questo vitigno. La visita riguarda in particolare le vigne più antiche dell’azienda, tra cui quella della Madonnina da cui proviene il nostro GAVI DOCG Riserva e quella della Cascinetta, da cui nasce il GAVI DOCG Pisé, il nostro grande cru.

Con la bella stagione, sarà particolarmente piacevole passeggiare tra i filari inerbiti e scoprire la tecnica del sovescio, che garantisce alle radici delle viti l’accesso al ricco nutrimento che si trova nella profondità del terreno.

Vigneti de La Raia sullo sfondo
Muro in pisé della cantina de La Raia - Gavi - Piemonte

È quindi la volta della cantina, della sua architettura unica che mescola materiali contemporanei come il vetro, l’acciaio e il legno lamellare ad antiche tecniche di edificazione, come la terra cruda. Infatti, il suo elemento distintivo è il grande muro in pisé realizzato dall’architetto austriaco Martin Rauch, massimo esperto internazionale di questa tecnica. In questa fase del Wine Tour vengono illustrati i procedimenti di vinificazione, particolarmente interessanti in quanto tutto il processo in cantina è certificato Demeter, cioè realizzato secondo i princìpi della biodinamica: basse temperature, utilizzo minimo di solforosa, lieviti autoctoni.

Fuori della cantina inizia una nuova esperienza, resa possibile dal progetto Nel Paesaggio, lanciato nel 2013 da Fondazione La Raia-arte cultura territorio con tre opere dell’artista Remo Salvadori ispirate all’architettura de La Raia e al suo territorio, a questo inconfondibile paesaggio in cui si alternano, lungo dolci colline, vigneti, pascoli e boschi. E così le opere Continuo infinito presente, Nel momento e Sabato piantare il cipresso…, il quarto dei giardini realizzato da Salvadori, rappresentano una sorta di suggerimento per osservare con altri occhi spazi e natura.

Nel 2014, sempre all’interno della tenuta, è stata realizzata OUSSSER, un dipinto murale di Koo Jeong-A, artista anglo-coreana, che prende vita al calar della luce. Di recente, una nuova opera ha arricchito il paesaggio della La Raia: BALES 2014/2017. Si tratta di due rotoballe dai colori fosforescenti realizzate con sottili fili di plastica dai colori accesi dell’artista tedesco Michael Beutler.

raia-arte-3-1
raia-arte-3

La Wine Tour si conclude con una degustazione di tre o cinque delle nostre etichette, in cantina durante l’inverno e vicino al lago della tenuta con la bella stagione, accompagnate da prodotti biologici locali. Si tratta di piatti realizzati dai migliori “artigiani del gusto” della zona con le materie prime prodotte a La Raia, come il farro monococco coltivato anch’esso secondo i principi biodinamici.

Alla visita de La Raia si può abbinare anche quella di Tenuta Cucco, l’azienda agricola di proprietà della famiglia Rossi Cairo che si trova a Serralunga d’Alba, nelle Langhe. Qui produciamo principalmente Nebbiolo da Barolo. Tenuta Cucco è una delle tenute più a est della terra del Barolo e la sua visita parte dall’antica Vigna Cucco, continua nel borgo medioevale e termina con una degustazione in cantina di vini e prodotti locali. E’ possibile pernottare a Casa Cucco, una piccola casa ristrutturata adiacente all’antica chiesa di San Sebastiano nel Borgo, nel cuore di Serralunga.

Il Wine Tour dura circa due ore. Puoi prenotare anche scrivendo un’e-mail a winetour@la-raia.it oppure telefonando allo 0143 743685.
Si effettuano su richiesta visite in lingua inglese, francese e tedesco.

PRENOTA IL TOUR

Compila il modulo e richiedi una visita,
vi contatteremo quanto prima.
Si effettuano su richiesta visite in lingua inglese, francese e tedesco.

nome cognome

e-mail

telefono

data visita

ora

note

privacy