OUSSSER

Le creazioni di Koo esistono per una sua volontà, una sua necessità e un suo piacere. Esiste una specie di dialogo, una conversazione tra lei e le sue opere e tra le opere stesse, disegni e costruzioni, alcuni di grandi dimensioni. La nostra relazione con le sue opere è invece un vedere e un leggere (come nel cinema e la letteratura).

L’opera permanente, inaugurata il 26 settembre 2014 in una serata di luna nuova, è descritta come un’apparizione che proviene da un mondo parallelo, visibile ai nostri occhi nelle notti di novilunio.

koo jeong a_oussser, 2014_fondazione la raia_2koo jeong a_oussser, 2014_fondazione la raia_4koo jeong a._i.crocco_f.boehm _ph. alessassandro calabrese_fondazionelaraiakoo jeong a. _ph. alessassandro calabrese_fondazionelaraiaevento_0principale_1